b_0_0_0_10_images_ricette_1375963_656084761126254_5432380595133945564_n.jpg

Un altro piatto che non manca quasi mai nei miei buffet e non solo è...il plumcake salato 

 

Ingredienti:

250 gr di farina 00,
210 gr di burro,
1     cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate,
6     uova,
100 gr di zucchine,
100 di carote,
100 di piselli sgranati,
100 gr di fave,
20   gr grana padano grattugiato,
       sale,
       pepe,
1     limone non trattato.

 

Procedimento:

Accendete il forno a 180° statico. Iniziate la ricetta lavando bene le vostre verdure. Sia le zucchine che le carote devono essere poi tagliate a rondelle, mentre i piselli e le fave devono essere messe a sbollentare in abbondante acqua salata bollente per circa 3 minuti. Tutte le verdure devono essere ben asciugate prima di introdurle nell'impasto e per questo potete aiutarvi con un asciughino. In una terrina lavorate molto bene il burro lasciato a temperatura ambiente una mezz'ora prima del suo utilizzo, finché non arriva ad essere una sorta di pomata. Aggiungete le uova, una alla volta, e incorporatele bene al composto; unite poi 200 gr di farina, il lievito setacciato, la scorza grattugiata di mezzo limone il sale ed il pepe. Una volta raggiunta la giusta consistenza aggiungete le verdure, leggermente infarinate e scosse, al composto di uova. Foderate lo stampo per plumcake da 1 litro con della carta da forno leggermente bagnata e strizzata, versatevi il composto, livellate bene e prima di infornarlo spolverate la superficie della torta salata con il formaggio grattugiato. Infornate a forno caldo a 200° per circa 45 minuti. Prima di estrarlo completamente dal forno assicuratevi che sia cotto con la prova dello stecchino. Potete sostituire gli ingredienti della farcia con altri come olive e prosciutto cotto, peperoni rossi e dadini di cotto, fave, piselli e zafferano; la ricetta non cambia purché rispettiate il peso originario degli ingredienti che andrete a sostituire. Se avete degli stampini da plumcake piccoli potete cuocerli dando vita a delle torte salate mignon.

Consiglio:

Questo tipo di torta salata la utilizzo per esempio spesso come antipasto mettendone una mezza fettina nel piatto accanto al classico uovo benedetto e alla panina con le uvette (dolce tipico pasquale delle mie zone). È un tipo di piatto che si presta a mille combinazioni e che non manca nei buffet che via via mi capita di fare. Può essere servito a fettine con sopra dell'affettato o con accanto delle ciotoline di maionese, robiola lavorata con del paté di olive, Philadelphia o Gorgonzola. 


Passaparola!

Condividi con i tuoi amici questo contenuto, cliccando sul tasto  Condividi  e  Segui Google+  qui sotto, in modo da aiutarmi a farmi conoscere sempre piu'...grazie di cuore, un abbraccio!!


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

logo tristar-b.jpg

princess-border.jpg

haccp.png

Associazione-Nazionale-Cuoche-a-Domicilio-2.jpg

 

Chiara con gusto  - Facebook

Chiara con gusto - Twitter

Chiara con gusto

Chiara con gusto    Chiara con gusto - Pinterest

 

 

 

 

 

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la direttiva del Garante della Privacy.

  ACCETTO L'UTILIZZO DEI COOKIE SUL SITO.