b_0_0_0_10_images_10636210_728421170559279_4106672178406019721_n.jpg

Ecco una buona e semplice ricetta per la confettura di fichi...

 

Ingredienti: (per 4 vasetti da 500 gr cad.)

2    kg di fichi verdi o neri,
1,2 kg di zucchero,
1    limone non trattato,
1    cucchiaino di cannella in polvere,
4    vasetti ben sterilizzati con relativo coperchio.

 

Procedimento:

Lavate ed asciugate i fichi, tagliateli a pezzetti senza sbucciarli e metteteli in una pentola d'acciaio insieme allo zucchero e al limone (con la buccia) tagliato a quadretti piccoli. Coprite e cuocete il tutto a fuoco basso per circa 2 ore mescolando frequentemente. La confettura sarà pronta quando versandone un cucchiaino su di un piatto ed inclinandolo scorrerà lentamente. Spolverizzate il composto con la cannella, mescolate bene e versate la confettura bollente nei vasetti sterilizzati lasciando lo spazio di un centimetro al bordo. Chiudete ermeticamente i barattoli e teneteli capovolti per un giorno ed una notte.
Dopo un mese la confettura sarà pronta per essere mangiata e si conserverà per massimo un anno. Il barattolo aperto deve essere mantenuto in frigorifero. Questa confettura e' particolare in quanto utilizza fichi a pezzettini ma se volete potete frullare il tutto. Se volete ottenere una confettura meno dolce e quindi meno calorica, riducete la quantità dello zucchero portandolo ad un peso minimo di 800 gr.

 

Consiglio:

Potete dare un tocco particolare alla vostra confettura utilizzando 2 kg di fichi, 1 kg di zucchero ed il succo di mezzo limone. Seguite il procedimento come indicato sopra ed una volta raggiunta la giusta consistenza aggiungete sul composto ancora caldo 2 cucchiai colmi di cacao amaro in polvere. Mescolate bene e lasciate ancora sul fuoco per circa un minuto in modo tale che tutto il cacao si sciolga. Terminate la ricetta come sopra. Per ottenere barattoli perfettamente sterilizzati dovete prima di tutto lavarli bene in lavastoviglie, metterli in una pentola alta almeno 40 cm con acqua fredda che deve coprire tutti i barattoli. Mettete sul fuoco la pentola e portate ad ebollizione il tutto a fuoco vivace; appena arrivata ad ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate bollire poi per almeno 30 minuti. Togliete poi i barattoli dall'acqua che nel frattempo deve essersi freddata, utilizzando un forchettone (non toccate i barattoli con le mani). Mettete i barattoli capovolti ad asciugare su di un telo di cotone (meglio se appena stirato) lasciate così per 5 minuti poi capovolgeteli per lasciare evaporare l'eventuale umidità rimasta. Molto importante è utilizzare ogni volta tappi nuovi.


Passaparola!

Condividi con i tuoi amici questo contenuto, cliccando sul tasto  Condividi  e  Segui Google+  qui sotto, in modo da aiutarmi a farmi conoscere sempre piu'...grazie di cuore, un abbraccio!!


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

logo tristar-b.jpg

princess-border.jpg

haccp.png

Associazione-Nazionale-Cuoche-a-Domicilio-2.jpg

 

Chiara con gusto  - Facebook

Chiara con gusto - Twitter

Chiara con gusto

Chiara con gusto    Chiara con gusto - Pinterest

 

 

 

 

 

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la direttiva del Garante della Privacy.

  ACCETTO L'UTILIZZO DEI COOKIE SUL SITO.