b_0_0_0_10_images_cheesecake_tiramisu2.jpg

Ingredienti per la base biscotto:

250 gr di Digestive,

100 gr di burro,

Per la crema al tiramisù:

250 gr di Philadelphia,

300 gr di mascarpone,

5    tuorli,

130 gr di zucchero semolato,

10  gr di colla di pesce

4    cucchiai di panna liquida per dolci,

12  savoiardi,

     cacao amaro in polvere,

     gocce di cioccolato,

60  ml di caffè zuccherato per bagnare i savoiardi ed il fondo della tortiera.

Procedimento per la base:

Fate sciogliere il burro al microonde o a bagnomaria, nel frattempo triturate i biscotti con il mixer, dopo di che unite il burro fuso ed amalgamate bene il tutto creando un composto omogeneo.Rivestite il fondo di uno stampo circolare apribile da 22 cm di diametro con della carta da forno tagliata della stessa misura piano . Ritagliate anche delle strisce per il cerchio laterale. Per far aderire al meglio la carta da forno spennellate prima  il fondo ed i lati dello stampo con del burro fuso .Versateci dentro  il composto di biscotti e compattate bene la base con il dorso di un cucchiaio. Bagnate con un pò con qualche cucchiaino di caffè. Mettete il tutto in frigorifero per 30 minuti in modo da dare la possibilità al fondo di rapprendersi.

Procedimento per la crema con tuorli pastorizzati:

separate i tuorli dagli albumi, mi raccomando  invece di buttarli visto che non servono, provate ad utilizzarli per preparare questa ciambella. Con le fruste elettriche lavorate  i tuorli con  metà dello zucchero per circa un minuto. In un pentolino preparate uno sciroppo aggiungendo 30 ml di acqua e lo zucchero rimanente portate alla temperatura di 121°, per far questo vi consiglio di utilizzare un termometro da cucina. Nel caso in cui non possiedate un termometro da cucina, potete seguire questo metodo: preparate una ciotolina con dell' acqua fredda e un po’ di ghiaccio, non appena lo sciroppo inizierà a bollire prelevate un po’ di zucchero dal pentolino con le dita precedentemente immerse in acqua e ghiaccio. Se si forma una pallina chiara tra le dita è la temperatura giusta. Attenzione a questo passaggio deve essere velocissimo. Unite lo sciroppo ai tuorli, mescolate e montate con le fruste, il calore pastorizzerà i tuorli. Continuate a montarlo con le fruste fino a quando il composto non si raffredderà. Questo tipo di procedimento ha lo scopo di rendere  le uova sicure per essere consumate crude, ma mi raccomando per poter assolvere in pieno la pastorizzazione è estremamente importante che la temperatura dello sciroppo raggiunga i 121°, nè più nè meno.

Procedimento per la crema classica :

se invece non volete pastorizzare le uova, potete seguire il classico procedimento della crema al mascarpone classica. Quindi dopo aver separato i tuorli dagli albumi, utilizzando le fruste elettriche montate i primi con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e cremoso; mentre per gli albumi non buttateli ma utilizzateli per realizzare per esempio questa ciambella.

 Assemblaggio della torta:

ammorbidite il mascarpone ed il formaggio cremoso in una ciotola ed aggiungetelo al composto di tuorli. Riscaldate in un pentolino 4 cucchiai di panna da montare liquida, ma mi raccomando non deve raggiungere il bollore. Aggiungete i 10 gr di colla di pesce fatti ammorbidire in precedenza in acqua fredda . Mescolate per bene per far sciogliere completamente la colla di pesce ed evitare la formazione grumi. Unite la panna nel composto di formaggi e tuorli e mescolate delicatamente. Riprendete lo stampo dal frigo, versateci al suo interno meta' della crema al mascarpone, disponete sopra i savoiardi bagnati leggermente del caffè zuccherato. Nel caso in cui il dolce fosse destinato a dei bambini allungate il caffè con dell'acqua. Dovete formare uno strato di savoiardi proprio come se fosse un classico tiramisù. Spolverate con un leggero strato di cioccolato in polvere amaro. Aggiungete la rimanente crema e livellate per bene il composto. Decorate la superficie con del cioccolato in polvere amaro e delle gocce di cioccolato. Fate riposare in frigorifero per circa 6 ore dopo di che gustatela in tutta la sua bontà. 

Vi consiglio di realizzare la torta il giorno prima perche' la cheesecake al tiramisù più riposa più è buona.

 


Passaparola!

Condividi con i tuoi amici questo contenuto, cliccando sul tasto  Condividi  e  Segui Google+  qui sotto, in modo da aiutarmi a farmi conoscere sempre piu'...grazie di cuore, un abbraccio!!


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

logo tristar-b.jpg

princess-border.jpg

haccp.png

Associazione-Nazionale-Cuoche-a-Domicilio-2.jpg

 

Chiara con gusto  - Facebook

Chiara con gusto - Twitter

Chiara con gusto

Chiara con gusto    Chiara con gusto - Pinterest

 

 

 

 

 

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la direttiva del Garante della Privacy.

  ACCETTO L'UTILIZZO DEI COOKIE SUL SITO.